Print Recipe
Melanzane sott'olio
gustose melanzane sottolio, in maniera semplice e veloce, utilizzando aceto, vino bianco, cipolle rosse e pepe nero
Istruzioni
  1. pulite la melanzane e lavatele, pelatele a strisce alterne, tagliatele a rondelle spesse 6-7 mm e mettetele a strati in una ciotola, salando ogni strato con il sale grosso.
  2. Appoggiate un peso sopra le rondelle e lasciatele spurgare per 2 ore. Scolatele e sciacquatele abbondantemente, strizzatele e mettetele su un canovaccio pulito che assorbirà l’acqua rimasta nelle melanzane. Lasciatevele per circa 15′.
  3. Portate intanto a bollore 800 g di acqua con l’aceto, il vino, il succo dei limoni, i grani di pepe e le foglie di alloro. Al bollore unite le cipolle sbucciate e tagliate a fettine; lasciatele bollire per 2′, poi aggiungete le melanzane.
  4. Cuocetele per 2′ dal bollore, scolatele molto bene, stendetele su un altro canovaccio pulito o su carta da cucina e lasciatele raffreddare. Invasate le melanzane in vasi sterilizzati da 250 ml o da 500 ml, sistemandole a strati; tra i vari strati mettete basilico, timo, se volete finocchietto, fettine di aglio e anche un po’ di peperoncino piccante. Riempite i vasi fino a 2-3 cm dal bordo, copriteli di olio fino a superare l’ultima fettina di melanzana. Lasciate assestare i vasi per 10′, in modo che l’olio scenda tra gli strati di melanzana. Se necessario, rabboccate l’olio: importante che le melanzane siano perfettamente ricoperte e che l’olio arrivi circa a 1,5 cm sotto il bordo.
  5. Chiudete i vasi e sterilizzateli, facendoli bollire per 15-30′ (secondo la grandezza). Fateli poi raffreddare e verificate la tenuta dei coperchi, controllando che al centro ci sia una depressione.
  6. Lasciate insaporire le melanzane per circa 1 mese prima di consumarle. Si conservano fino a 6 mesi. Una volta aperte, si mantengono in frigo per una decina di giorni.

Lascia un commento

Serve aiuto? Invia un messaggio Whatsapp!
WhatsApp Chat
Invia messggio WhatsApp